Banner
Banner
12
Dic

Le arancine con la carne più buone. La top ten nel giorno di Santa Lucia

on 12 Dicembre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

#ArancinaDay2018. La nostra classifica dove acquistare le migliori a Palermo. Tra panatura croccante, riso e condimento ecco chi vince

di Laura Martino

La regina del nostro cibo da strada torna, come ogni anno, protagonista, nella tradizione popolare delle tavole e delle strade panormite, per celebrare il momento gastronomico in onore della ricorrenza dedicata a Santa Lucia. 

E ancora una volta ci siamo “gradevolmente” dedicati in giro per la città a prove di assaggio e degustazioni. Aspetto, panatura, riso, condimento e gusto gli elementi sui quali ci siamo concentrati. Tante le conferme, lungo la scia della tradizione, che risponde a precisi requisiti, come l’utilizzo dell’estratto di pomodoro nel condimento al ragù di carne o dello zafferano nella preparazione del riso o ancora la panatura finita in pangrattato di pane di rimacino. Ma anche gradite novità, proposte per il solo periodo che da adesso ci condurrà fino alle festività natalizie, come l’arancina “Baaria”, che ripercorre l’idea dello sfincione “bianco” bagherese (leggi qui) nella composizione del condimento o l’arancina “dasudanord”, (leggi qui) nella cui farcia si sposano, un formaggio del settentrione del nostro paese, l’Asiago e le carni del maialino dei Nebrodi.
Ecco la classifica.

1
Sfrigola

Corso Calatafimi, 11
Tel. 091 2710460

Costo 2 euro


(Sfrigola)

Locale aperto da poco più di un anno, a pochi passi da Porta Nuova. Sarete subito stregati dal loro laboratorio a vista dove i fratelli Balistreri e i loro collaboratori lavorano il riso, rigorosamente varietà Carnaroli, come in una catena di montaggio: precisione e pulizia le parole d’ordine. È sicuramente una bella prova di trasparenza, soprattutto se si considera che l’arancina assume un’importante rilevanza e da semplice cibo da strada, diventa la protagonista assoluta di questo format con un’attenzione quasi maniacale. Due scelte: quella con il classico ragù palermitano e alla bolognese. L’impatto visivo è sorprendente: le arancine sono un poco più piccole del normale e di forma perfettamente sferica. Una volta assaggiate, riveliamo più di una piacevole sensazione; la panatura è croccante e dorata e il riso si presenta ben cotto e con chicchi ben sgranati. La nostra scelta è ricaduta su quella con il ragù alla bolognese che si distacca dal tradizionale ragù per l’assenza dei piselli e dell’estratto di pomodoro. Invece l’uso della salsa la rende adatta ai palati più delicati perché addolcisce la percezione al palato della carne. È la migliore arancina assaggiata con i suoi 210 grammi di bontà, gusto avvolgente è estremamente digeribile grazie alla frittura in olio di girasole altoleico.

2
Ke Palle

Via Terrasanta 111/B
091 300661

Costo 2 euro  


(Ke Palle)


Da Ke palle anche il nome non induce a dubbi o confusioni. Qui tutto è pensato in funzione di una proposta che vede l’arancina quale protagonista assoluta, declinata in innumerevoli ripieni e condimenti. Un laboratorio con tre diversi punti vendita in città. Noi abbiamo assaggiato l’arancina più tradizionale, quella alla carne. Aspetto discretamente regolare, panatura ben dorata, non unta e con una piacevole croccantezza all’assaggio. Il riso appare ben sgranato, anche alla masticazione, grazie ad alle varietà Carnaroli e Arborio utilizzate, a giustificare pure la buona qualità che contraddistingue la scelta delle materie prime. Condimento abbondante e ragù dalla buona consistenza; la salsa di pomodoro, in aggiunta al tradizionale estratto conferisce una discreta dolcezza al ripieno. Nel complesso una buona esecuzione dal risultato più che gradevole.

3
Friggitoria da Davide

Via Croce Rossa 199
091 7462706

Costo 2 euro


(Da Davide)

Friggitoria da Davide è una storia di vera crescita. Dal lapino alla bottega aperta un paio di anni addietro nel quartiere residenziale di Resuttana, fino all’ampliamento di pochi mesi fa del locale con una sala attigua alla friggitoria vera e propria dove è possibile consumare i prodotti stando piacevolmente seduti ad un tavolo. Ovviamente, che ve lo diciamo a fare, sono specializzati, soprattutto nella produzione del nostro amatissimo street food, con un dettaglio tecnico da non trascurare, la cottura a vista. Ma passiamo alle cose serie: raccontandovi la loro arancina alla carne, potremmo dirvi che aveva tra gli aspetti migliori di tutte quelle provate in questi giorni. Bella, uniforme, regolare, con una panatura vicina alla perfezione. È un peccato dover sottolineare però la notevole untuosità rilasciata. Al naso non si percepivano particolari note da menzionare e una volta assaggiata, in bocca rilascia delle gradevoli sensazioni. Interessante la scelta di non usare nel condimento né la salsa né l’estratto di pomodoro, così da valorizzare maggiormente il sapore della carne e degli aromi usati. Avremmo preferito una cottura minore del riso, che risulta moderatamente sgranato. Nel complesso una buona arancina con una gradevole persistenza. 

4
Bar Sampolo

Via Sampolo, 242/246
Tel. 091.345642 

Costo 1,80 euro


(Bar Sampolo)


Punto di riferimento per i palermitani, il bar Sampolo è ormai tappa d’obbligo per la festa di Santa Lucia. Partiamo dall’aspetto che è discretamente regolare, ma la superficie risulta un po’ unta. I chicchi di riso sono sgranati con moderazione e con una consistenza finale un pizzico “legata”. Punto di forza è il condimento: abbondante e gradevole in bocca. Nel complesso un'arancina buona.

5
Vabres

Via Michele Cipolla, 65
091 6172014

Costo 1,20 euro (Migliore rapporto qualità-prezzo)


(Bar Vabres)

Piccolo bar di quartiere, da generazioni in generazioni vanta importanti nomine per il miglior caffè di Palermo e potremmo anche dire che l’arancina non è da meno. Infatti con il miglior rapporto qualità prezzo, riusciamo ad assaggiare un’arancina alla carne dal discreto aspetto con una panatura un pizzico grossolana ed una forma lievemente irregolare. Il condimento è abbondante e molto saporito, fatto con il classico ragù come vuole la tradizione a Palermo.

6
Bar Rosanero

Via Notarbartolo 25
091 304533

Costo 2 euro


(Bar Rosanero)


Una storia lunga quasi 60 anni per la famiglia che gestisce lo storico bar Rosanero di via Lincoln, quello di via XX Settembre e l’ultimo di recente apertura in via Notarbartolo. Noi siamo andati presso quest’ultimo, il Rosanero Caffè&Cucina, che copre tutte le esigenze di ristorazione giornaliera, con un’offerta che va dalla prima colazione, passando dal pranzo “leggero”, fino alla cena. E fra le proposte della rosticceria non può mancare l’arancina, che scegliamo nel condimento classico, con ragù preparato con l’estratto, piselli, carote e sedano. Attendiamo pochi minuti per la frittura espressa. L’aspetto mostra una panatura dalla colorazione ben dorata con una superficie discretamente regolare. Condimento abbondante, ma un pizzico freddo all’interno. Buona la consistenza alla masticazione con il riso che si presenta sgranato. Complessivamente una buona arancina.

7
Pasticceria/rosticceria Citarda

Via Cipressi, 36
091 6515944

Costo 1,20 euro


(Citarda)


Storico bar di quartiere dal 1969, rallegra i palati dei passanti con le sue delizie dolci e salate. Famoso per le sue arancine, non potevamo non assaggiarle e menzionarle in questa lista. All’aspetto ci ha colpito il bellissimo color nocciola della sua panatura, che però presentava delle rugosità date dai grumi del pangrattato. Anche loro come altri bar hanno scelto di non usare la salsa di pomodoro e quindi prediligere un ragù bianco fatto con carne di vitello. Si percepiscono sentori di noce moscata. Buona persistenza in bocca. Promossa! 

8
Scatassa

Via Ammiraglio Rizzo, 65/T
091 540681

Costo 1,60 euro


(Bar Scatassa)


Bar abbastanza rinomato a Palermo proprio per la regina dello street food. La sua arancina ha un’aspetto discretamente attraente, moderatamente compatta e con leggere rugosità.  La panatura è però croccante e dorata e non rilascia untuosità in bocca. Il riso un pizzico sapido accentua il sapore del condimento con il ragù palermitano. Nel complesso è un’arancina sufficientemente gradevole.

9
Coast to Coast

Viale Campania 29
091 2734585

Costo 2 euro


(Coast to Coast)


Coast to Coast caffè e bistrot, nasce nel 2010 dalla volontà del nipote del fondatore dello storico bar Alba, Antonino Costa. Colazione, pranzo leggero e aperitivo, le proposte durante la giornata. La "nostra" per l'assaggio è l'arancina classica alla carne. Il colore si presenta abbastanza brunito e la superficie leggermente rugosa e con qualche imperfezione. Condimento abbondante. Riso discretamente sgranato, anche se troppo cotto. Arancina gradevole nel suo complesso.

10
Panificio Puccio

Via Maggiore Toselli 34/B
091 302086

Costo 1,50 euro 


(Puccio)


Il panificio Puccio di via Maggiore Toselli, riferimento per gli studenti dell'Istituto scolastico "Cannizzaro", propone un'ampia offerta di rosticceria, pasticceria e pizza. Per la nostra arancina la scelta è ricaduta ancora una volta su quella con ragù di carne, che si presenta poco uniforme nell'aspetto e con presenza di grumi. Panatura croccante e buona ma un po' unta che tende a staccarsi dall'impasto. Riso un pizzico troppo cotto. Si potrebbe fare di più. 

IN QUESTO LINK LE MIGLIORI ARANCINE AL BURRO

Share

Commenti  

 
0 #1 gisa 2018-12-13 12:25 Mi dispiace dissentire totalmente. Posso dire di quelle mangiate. Le prime tre nemmeno nelle prime 50 arancine a Palermo. Interno freddo, ragù legato con farina o amido. Sfrigola ragù rosso e chicchi crudi, non croccanti. Ke palle riso compatto e asciutto. Davide ripieno freddo da abbattitore e grumoso di farina. Salvano l'aspetto. Vi manca il bar Turistico. Ottime arancine. Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY