Banner
Banner
08
Giu

Mobilità green sull’Etna. Da Benanti, la prima stazione di ricarica per auto elettriche

on 08 Giugno 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

di Francesca Landolina

Andare verso le motorizzazioni elettriche per abbattere le emissioni e per accrescere la sostenibilità ambientale è una sfida sempre più motivante. 

A crederci, sull’Etna, è l’azienda vitivinicola Benanti, la prima cantina ad essersi dotata di una stazione di ricarica per auto elettriche, installata presso la Tenuta Monte Serra, nel comune di Viagrande. Il grado di attenzione dell’azienda alla mobilità green nasce senza dubbio dalla voglia di tutelare e difendere il territorio e rientra in un insieme di iniziative che la cantina sta avviando. “Siamo la prima azienda vinicola in Sicilia ad essersi dotata di una stazione di ricarica per auto elettriche – afferma il produttore Antonio Benanti -.  Un piccolo gesto che però è simbolicamente molto significativo. Ci auguriamo che altre cantine possano seguire questo esempio”. Secondo i dati dello studio dell’Osservatorio della componentistica automotive in capo all’Anfia (associazione nazionale filiera industria automobilistica), il mercato italiano delle auto ad alimentazione alternativa rappresenta il 10,2 per cento delle immatricolazioni: una porzione di consumo ancora di nicchia, ma in crescita anche a livello europeo (3,5 per cento). E, in questo trend, la Sicilia che guarda al futuro, soprattutto in un territorio unico come l’Etna del vino, non può non mostrare sensibilità al tema. Insomma, la sfida è dietro l’angolo e ci si attrezza per una accoglienza in grado di soddisfare la crescente domanda di sostenibilità ambientale.

“Nello specifico, siamo entrati a far parte del circuito "Ricarica 101" del gruppo Repower. "Ricarica 101" è la prima rete privata di ricarica di veicoli elettrici in Italia. Grazie alla stazione di ricarica Palina da 22 kW, i visitatori presso la nostra azienda vinicola potranno ricaricare velocemente e gratuitamente i propri veicoli elettrici”, prosegue Benanti. L'azienda Benanti è una delle strutture che fanno parte di "Ricarica 101", circuito lanciato nel 2016, che unisce più di 200 strutture ricettive italiane di alto livello in cui sono installate le Palina Repower – alberghi e ristoranti stellati, ville storiche, cantine, porti e campi da golf – e che si snoda da Nord a Sud, consentendo di viaggiare con auto elettrica attraverso le località più belle della Penisola. Si tratta di una rivoluzione nel modo di viaggiare, un modo di spostarsi sostenibile e in armonia con il territorio. ll gruppo svizzero Repower è attivo nel settore elettrico da oltre 100 anni, è tra i primi operatori svizzeri nella generazione da fonti rinnovabili ed è presente in Italia dal 2002.

Sull’Etna, sarà un servizio aggiunto per il viaggiatore ma, precisa Bananti, "non ci rivolgiamo solo al turista enogastronomico o al viaggiatore in generale, il nostro servizio di ricarica sarà a disposizione di tutti. Oggi la Sicilia offre poche possibilità di ricarica a quei pochissimi viaggiatori dotati di auto elettriche. C'è sicuramente un gap da colmare, una cultura da cambiare e riteniamo importante fare la nostra parte”. Le aziende vinicole in Sicilia sono sempre più meta di visitatori stranieri ed italiani. E l’Etna in particolare gode di momento florido sia per la crescente qualità vinicola sia per la illuminata attività delle nuove generazioni di produttori. I flussi turistici crescono di anno in anno in modo esponenziale e le cantine si mettono al passo con la domanda del mercato. Quanto alla mobilità green, spiega Antonio Benanti “questo flusso è destinato ad aumentare costantemente. L'automobile rimarrà senza dubbio il mezzo migliore per muoversi all'interno della nostra isola e della nostra regione, già molto densamente popolata, sia per mancanza di alternative vere sia per la conformazione del nostro territorio. Vino e cibo sono ambasciatori nel mondo della nostra regione ed oggi sono probabilmente i due settori della nostra economia che possono reggere il confronto ai massimi livelli ed avere un ruolo trainante. Il mondo del vino in particolare è in pieno boom, anche qualitativo, e si è già dimostrato molto sensibile alla tematica del rispetto dell'ambiente. Una percentuale elevatissima di aziende vinicole siciliane, ad esempio, adotta pratiche di viticoltura biologica e non sono affatto trascurabili neanche gli investimenti per dotarsi di forniture di energia da fonti rinnovabili in cantina”.

“È naturale quindi pensare di compiere ulteriori passi in questa direzione e questo è ciò che stiamo facendo – afferma Benanti - Ad esempio, sempre in collaborazione con RePower, abbiamo dotato già da tempo le nostre strutture (cantina, magazzino, tenuta di accoglienza) di energia elettrica proveniente dall'impianto fotovoltaico di Regalbuto in provincia di Enna. Un altro progetto aziendale prevede invece l'installazione di un impianto di pannelli solari in cantina nel 2019”. Sul tema della mobilità green sull’Etna, una prossima installazione di stazioni per la ricarica di vetture elettriche sarà da Zash, il country boutique hotel di Riposto, che aderendo al progetto di Sicily By Car, dal titolo “Donna Sicilia: eco guida alle dimore storiche siciliane nel rispetto della tutela ambientale dell’isola”, si inserisce nel circuito di hotel e strutture alberghiere già attrezzate in tal senso. “Ci piace essere in sintonia con un progetto di tutela ambientale – afferma la responsabile marketing Federica Eccel – E poi, ci piace anche pensare che il nostro ospite sia attento a questo tema e sensibile al rispetto del nostro patrimonio ambientale”.

Per quanto riguarda le cantine, potrebbe innescarsi un circolo virtuoso a sostegno della partecipazione alla mobilità green. “Le aziende vinicole hanno una forza mediatica particolare - conclude Antonio Benanti -  possono essere portatrici e divulgatrici particolarmente efficaci di messaggi di questo tipo”.  Al momento, da Benanti,  la ricarica è disponibile presso la Tenuta Monte Serra a Viagrande in Via Garibaldi 361; nel 2019 si aggiungeranno anche le tenute di Milo, Etna est (Via Bellini 78) e di Rovittello, Etna nord (Via Mongibello). A breve anche Zash a Riposto sarà una delle aziende che avrà la colonnina per la ricarica delle auto elettriche. 
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY