Banner
Banner
23
Ago

Brunello di Montalcino 2012, annata "a 5 stelle" o da dimenticare? Il parere degli esperti

on 23 Agosto 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Ma davvero l'annata 2012 del Brunello di Montalcino è "a cinque stelle"?

Per gli esperti di Decanter non bisogna generalizzare. E la 2012 mostra sia i lati positivi di un'annata calda e secca, che i suoi lati negativi. Le differenze di terroir sono evidenti di vino in vino, anzi da vigneto in vigneto. E così i vini prodotti nelle zone più fresche e ventilate hanno un notevole equilibrio. Quelli fatti nelle zone più calde presentano una forte nota alcolica che non piace proprio a tutti. In ogni caso è un'annata potente. E c'è un'altra certezza: i vini non sono facili da bere adesso. Hanno, però, un lungo invecchiamento che li renderà probabilmente migliori. Per Francesco Baricci, l'annata 2012 non è da cinque stelle: "C'era troppa siccità", dice il produttore a Decanter. Aggiunge Riccardo Fratton, produttore di San Polo: "E' vero che il 2012 è stato caldo, ma abbiamo avuto pioggia prima della vendemmia che ha rinfrescato i vignet. I vini sono chiusi adesso, ma verranno fuori nel tempo".

Probabilmente entrambi i produttori hanno ragione. Le caratteristiche dell'annata sono profondità di colore, estratto massiccio e alcol alto. Quando tutto questo si riunisce senza perdere aromi di frutta, il risultato è un grosso "boccone" di Brunello. Le incognite rimangono sulla maturazione dei tannini e dei livelli di acidità. Ma ci sono altri due fattori che hanno fatto la differenza sulla qualità e sull'equilibrio complessivo dei vini: la data di raccolta e il luogo di produzione. A Poggio di Sotto hanno vendemmiato presto, alla fine di agosto, e hanno fatto un vino con alcol al 13,5% in etichetta e un'eleganza che è rara per l'annata. Al contrario Silvio Nardi di Poggio Doria ha vendemmiato tardi, ma ha beneficiato della sua posizione alta e fresca nell'estremo nord-ovest della zona Docg per produrre un Brunello con tannini stretti, maturi e aromi complessi. Il lato negativo del 2012 è che molti vini non dispongono di queste qualità. Gli aromi sono spesso "cotti" e di cuoio, con tannini duri, una bocca molto speziata e un finale piatto. Cambierà qualcosa lasciandoli in cantina? E' una domanda che lascia molti dubbi. Perché molti ricordano l'annata 2006, un'altra annata calda e secca nitura piatta. Che è iniziata male e che non è mai migliorata nel tempo. 

ECCO I MIGLIORI BRUNELLO DI MONTALCINO 2012 SECONDO DECANTER

  • Fuligni, Brunello di Montalcino 2012
  • San Polino, Brunello di Montalcino, Helichrysum 2012
  • Tenute Silvio Nardi, Brunello di Montalcino, Vigneto Poggio
  • Il Marroneto, Brunello di Montalcino, Madonna delle Grazie
  • Salvioni, Brunello di Montalcino 2012
  • Gianni Brunelli, Brunello di Montalcino, Le Chiuse di Sotto
  • Donatella Cinelli Colombini, Brunello di Montalcino, Prime
  • Tenuta Crocedimezzo, Brunello di Montalcino 2012
  • Poggio di Sotto, Brunello di Montalcino 2012
  • Le Ragnaie, Brunello di Montalcino, Fornace 2012

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it