Banner
Banner
31
Lug

CoFiOl, Chiarelli è il nuovo presidente

on 31 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Oggi pomeriggio il nuovo Cda ha scelto Alessandro Chiarelli come successore di Anna Maria Buccellato, che sarà vicepresidente


(Alessandro Chiarelli - ph Vincenzo Ganci)

Alessandro Chiarelli è il nuovo presidente del Cofiol. Sostituisce la dimissionaria Anna Maria Buccellato

Oggi, nel corso dell'assemblea che si è tenuta a Custonaci, in provincia di Trapani, i soci del consorzio hanno eletto il nuovo Cda, composto da Alessandro Chiarelli (poi eletto presidente), Gaspare Leggio e Pietrp Pace in rappresentanza dei produttori; Anna Maria Buccellato (poi eletta vicepresidente) in rappresentanza dei frantoiani; Domenico Pane in rappresentanza dei confezionatori. Chiarelli, come detto, subentra ad Anna Maria Buccellato, che aveva consegnato le dimissioni qualche tempo fa. Chiarelli, produttore di olio e di vino nella sua Fattoria Manostalla, che si trova nelle campagne tra Partinico in provincia di Palermo e Castellammare del Golfo in provincia di Trapani, ha un passato da presidente della Coldiretti Sicilia ed è attuale esponente del seggio della Pmi alla Camera di Commercio di Palermo. Il suo incarico sarà fondamentale per gli equilibri che si stanno creando per le elezioni del nuovo Cda che dovrà governare la nuova Igp Sicilia del mondo dell'olio.

Il Cofiol (Consorzio della Filiera Olivicola), nato nel 2011 da un'intuizione di Manfredi Barbera, mette insieme piccoli coltivatori, frantoiani e piccole e medie aziende di confezionamento e vendita con l'obiettivo di rilanciare il territorio ed avere una nuova e più efficiente compagine del tessuto produttivo. Oltre che "aggredire" il mercato in maniera più sistematica, con un prodotto olio extra vergine d’oliva certificato, garantito, ad alto valore aggiunto. Al momento il consorzio è composto da 5 stabilimenti di confezionamento di olio vergine oliva di origine protetta (Dop Monte Etna, Dop Valle del Belice, Dop Val Mazara, Dop Valli Trapanesi, Dop Monti Iblei, Dop Valdemone), una rete di 54 Frantoi che, negli ultimi tempi, ha saputo investire in tecnologia e sviluppo oltre che nelle fonti di energia rinnovabile, 230 olivicoltori e una Organizzazione di produttori (Apom); l’indotto conta su circa 5.000 piccoli coltivatori che conducono i propri uliveti di proprietà. Obiettivo del consorzio è quello di garantire la qualità del prodotto siciliano, un marchio per l’olio di qualità che lo renda unico, in grado di contrastare l’agro-pirateria e incentivare le produzioni di qualità della Sicilia.

C.d.G. 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it