Banner
Banner
06
Lug

Non c'è l'accordo in Conferenza Stato/Regioni, l'Ocm Promozione "slitta" ancora

on 06 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Ancora una volta è la Lombardia a far rinviare la decisione. Che adesso spetterà al Consiglio dei Ministri

Era nell'aria. E lo avevamo anticipato qualche giorno fa in questo articolo

Il tavolo delle trattativa con il Ministero da un lato e le Regioni dall'altro è fallito. E la "colpa" ancora una volta è della Regione Lombardia che ha votato di nuovo "no" alla proposta del Ministero sui fondi multiregionali. Perché l'accordo passi serve il "sì" di tutte le Regioni presenti. Abbiamo inseguito a lungo l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura Gianni Fava. Lui non ci ha mai risposto. Ha lasciato solo un commento al nostro articolo che riportiamo integralmente: "Colpa della regione? A me sembra colpa del ministero che arriva con un anno di ritardo a togliere fondi alle regioni. Con la colpevole gestione (questo lo dobbiamo riconoscere) del coordinatore pugliese Di Gioia sempre più impegnato a soddisfare le richieste del ministro latitante (da mesi non lo vedono al ministero). Poi per carità ognuno può dare la propria versione ma questi sono i fatti". Parole che prendiamo così per come sono, senza un commento.

Oggi, però, registriamo l'ennesimo fallimento del Ministero sui fondi Ocm Promozione. In ritardo già di per sé, ma che rischiano di non essere davvero erogati per quest'anno. Perché, da voci di corridoio, il decreto potrebbe arrivare, senza il parere della conferenza Stato/Regioni, con il voto del Consiglio dei Ministri. Ma a fine luglio. Stesso periodo in cui dovrebbe pronunciarsi il Tar per la questione relativa ai fondi erogati lo scorso anno bloccati da una valanga di ricorsi. Insomma il Ministero vorrebbe, forse, prima leggere la sentenza per emanare un decreto più inattaccabile possibile. Al momento, però, "salta" tutto, come abbiamo raccontato, probabilmente per un solo milione di euro. Quello che la Lombardia chiede sia inserito all'interno dei Fondi Multiregionali. Ma tutto ferma un sistema che aspetta questi soldi ormai da mesi. Ora probabilmente il Ministero andrà per i fatti suoi. E il decreto sarà approvato senza quella compagine fondamentale che è il "mondo degli addetti ai lavori". Non è da escludere una valanga di ricorsi con fondi che magari si bloccano di nuovo. 

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it