Banner
Banner
01
Ott

A Roma "ShowRum": che verticale con il Diplomatico di Nelson Hernandez

on 01 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione


(Nelson Hernandez)

di Marco Sciarrini, Roma

Si chiama "ShowRum" e gioca un po' con il doppio senso delle parle l'evento che si è tenuto a Roma presso lo Sky Star Bar del Lifestyle Hotel & Conference Center.

Si tratta di uno degli eventi dedicati al Rum e alla Cachaca più importanti al mondo. E' stato ideato ed organizzato da Leonardo Pinto. La rassegna, promossa da Isla de Rum in collaborazione con Sdi Group ha ospitato oltre 80 brand ed è una delle più grandi fiere al mondo con una crescita costante di anno in anno e una presenza sempre più importante di nuovi produttori di rum e cachaca. Tra le iniziative dell’evento, il Premio ShowRUM Taster of the Year 2018. Ma c'è spazio anche per i libri, con la presentazione in anteprima de "Il Mondo del Rum”, manuale scritto dal direttore artistico Leonardo Pinto, con rivisitazioni di cocktail storici ad opera di Paolo Sanna e Gianni Zottola. Nel corso della presentazione alla stampa è stata organizzata una verticale unica del Rum Diplomatico Single Vintage delle annate 1997-2000-2001-2002-2004, presentate dal “ Maestro Roneros” Nelson Hernandez venuto appositamente dal Venezuela per la manifestazione.

Il Maestro ha, prima della guida alla verticale, parlato un po' dell’azienda e della sua ubicazione ai piedi della Cordigliera delle Ande a 200 chilometri dal Mar dei Caraibi. L'azienda nata nel 1959 ed è una delle prime distillerie del Paese, che sin dalla sua nascita ha curato come filosofia aziendale il benessere dei lavoratori come responsabilità sociale, ed anche la sostenibilità ambientale con un riciclo delle acque depurate. Numerosi i riconoscimenti internazionali tanto da essere considerato tra i primi 5 rum al mondo. Il clima e l’escursione termica giorno/notte favorisce l’invecchiamento effettuato in botti ubicate in depositi in cui c’è solo una copertura  superiore contro il sole e senza pareti, questa particolarità accelera l’osmosi ambiente-botte tanto che un anno di invecchiamento in Venezuela è come 3 anni di invecchiamento in Scozia.

ECCO LE NOTE DI DEGUSTAZIONE

Diplomatico 1997
Aal naso note tostate, profumi di vaniglia miele, frutta secca, con una nota un po accentuata di alcool.

Diplomatico 2000
Ssono sembrate prevalenti note di sigaro e tabacco.

Diplomatico 2001
E' sembrato più secco dei precedenti con maggiori sentori di tabacco.

Diplomatico 2002
La nota alcolica è inferiore ai precedenti ed è risaltata una nota affumicata e di frutta secca

Diplomatico 2004
In anteprima assoluta rispetto al suo arrivo in commercio ha evidenziato una nota marcata di vaniglia e di caffè, con una persistenza finale che ci ha ricordato il sapore del bastoncino in legno della liquirizia.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY