Banner
Banner
04
Giu

Salvatore di Gaetano (Firriato): "Vi svelo i segreti del successo dei nostri eventi"

on 04 Giugno 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

Tremila a Roma; 2.500 a Milano. I numeri, importanti, si riferiscono alle presenze delle ultime due "Experiencing Firriato", la serie di eventi voluta dalla cantina siciliana al di là dello Stretto per far conoscere non solo le produzioni della casa vitivinicola di Paceco in provincia di Trapani, ma anche le delizie gastronomiche della Sicilia. 

Perché Experiencing Firriato è un viaggio tra l'autenticità dei sapori siciliani: "Forse è proprio questa la nostra formula vincente - dice Salvatore Di Gaetano, patron della cantina - Era per noi fondamentale instaurare un rapporto diretto, non solo con la nostra clientela, ma anche con semplici appassionati, giornalisti e opinion leader. I nostri eventi nascono da  questa esigenza, cioè dall'andare oltre alla semplice fiera che alla fine lascia il tempo che trova, ma di creare un'opportunità per conoscere fino in fondo le nostre produzioni". E così sono 20 i banchetti che vengono preparati all'interno di location di un certo prestigio (per Milano i Chiostri dell’Umanitaria, a Roma Villa Miani), con dieci postazioni dedicati ai vini della cantina e altrettante con il meglio delle produzioni siciliane, come il caviale di lumaca e i cannoli con ricotta di bufala ragusana solo per citarne due. "Si tratta di una vera e propria esperienza - dice Di Gaetano - Un percorso enogastronomico all'interno di una cornice di pregio e rilassante". E l'investimento per Firriato è importante, visto che coinvolge oltre 130 persone nell'organizzazione e prevede tutto nei minimi dettagli: "A Milano abbiamo invitato persone provenienti dal Veneto, dalla Liguria, dal Trentino - dice Di Gaetano - investendo una cifra importante. Ma lo facciamo consapevoli che si tratta di eventi che avranno un riscontro positivo". 

Nelle isole di degustazione, gli ospiti di Firriato hanno scoperto in ogni calice tutta la ricchezza e la peculiarità dei terroir in cui opera l’azienda. Dai metodo classico Gaudensius Blanc de Noir (Etna Doc) e Gaudenisus Blanc de Blancs, ai Grandi Classici Bianchi e Rossi, con le etichette che hanno scritto negli anni la storia del marchio e ancora: i vini biologici Caeles, i Cru di famiglia con i top wine Harmonium, Ribeca e Camelot che hanno consacrato Firriato tra i grandi nomi dell’enologia italiana, l’elegante vendemmia tardiva con il Bayamore, e i vini Dolci Naturali, con i passiti l’Ecrù e il Favinia Passulè. Tutto questo senza mai dimenticare i vini dell’Etna e dell’isola di Favignana che rappresentano vere e proprie perle enologiche, mentre ai grandi intenditori è stata data l’opportunità di degustare alcune annate storiche per scoprire tutta la potenzialità evolutiva dei best seller dell’azienda. E nel corso della lunga serata, uno spazio è stato dedicato alla grande cucina d’autore con due cooking show affidati ad Andrea Macca, resident Chef di Baglio Sorìa Wine & Resort, e a Lorenzo Ruta, della Taverna Migliore di Modica.

"Siamo i pionieri di questa tipologia di evento? Non lo so, ma mi fa piacere pensarlo - dice Di Gaetano - Credo che la cosa migliore da fare sia quella di proporsi in una maniera diversa e più elegante. Tutti dovremmo imparare a muoverci in maniera efficace non solo per il bene delle nostre aizende, ma anche per quello della nostra isola. La sicilianità, al di là dello Stretto, intendo per quello che riguarda i cibi e i vini, è molto apprezzata. E forse dovremmo sfruttare meglio questo fattore. Per questo stiamo temporeggiando sull'organizzazione di una experiencing in Sicilia, perché magari non desterebbe la stessa curiosità, avendo a che fare con cose che per noi sono già conosciute. Ma non è escluso che un giorno lo faremo". 

C.d.G.

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY