Banner
Banner
01
Mar

A Palermo "Mangiare è cultura" - Guccione omaggia la Capitale 2018 con il biscotto Trinacria

on 01 Marzo 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa


(Valentina Perniciaro e Ottavio Guccione)

Continuiamo a presentare i prodotti realizzati in occasione della nostra nuova iniziativa "A Palermo mangiare è cultura" (qui l'elenco dei locali che fino ad oggi hanno aderito).

Ad omaggiare la bellezza del capoluogo siciliano è stavolta il Biscotto Trinacria del Panificio Ottavio Guccione, premiato come miglior Fornaio nell’Edizione del Best in Sicily 2011. Ottavio propone un biscotto che richiama le cucine povere e i grani di una volta, e chiamandolo “Trinacria” ha voluto alludere agli ingredienti al suo interno, provenienti non solo da  Palermo, ma da tutte le altre province siciliane. Il biscotto infatti, poroso e di colore scuro, contiene un grano antico chiamato Russello che Ottavio ha ricercato per tanto tempo e che mancava al suo appello dopo l’utilizzo di grani come Maiorca, Perciasacchi, Tumminia. La ricetta del biscotto comprende zucchero di canna, arancia di Ribera, Olio extravergine di oliva della Valle del Belice e Cioccolato di Modica. Una ricetta che spazia geograficamente ma anche storicamente: Ottavio fa una piccola digressione su un altro ingrediente importante presente nel Trinacria: la farina di Carrubba. Definita come l’ingrediente più caratteristico del biscotto, riporta ai regimi alimentari di una Palermo povera ma che ha sempre saputo arrangiarsi.


(Il biscotto "Trinacria")

“Inizialmente era usata per nutrire i cavalli, poi è stata utilizzata per fare il pane e adesso sta tornando in voga grazie all'utilizzo sempre più frequente dei grani antichi. Si utilizza la polpa, dalla quale si ricava la farina. I semi invece servono come addensanti naturali. Oggi è molto difficile da trovare”,  racconta Ottavio. Nel Trinacria, insieme agli altri ingredienti, la farina di carrubba attribuisce al biscotto lo stesso sentore che attribuisce al pane, ovvero un retrogusto dolciastro. Il biscotto realizzato da Ottavio Guccione oltre ad inneggiare Palermo e le consuetudini antiche non trascura di alludere ad un altro ambito, quello di un’alimentazione sana e nutriente. Con le loro proprietà benefiche i grani antichi siciliani sono i migliori candidati per moderare le cattive abitudini alimentari e mantenere uno stile di vita più sano e più ispirato alle vecchie usanze. Sponsor della nostra iniziativa è Olio Barbera che ha deciso di presentare una speciale selezione di oli dedicata proprio a Palermo Capitale della Cultura 2018. 

Clarissa Iraci

Forneria Guccione
via Pipitone Federico, 63
091 346030
 
 
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY