Banner
Banner

11
Dic

Dai Pennisi, Macelleria è ora anche Cucina Ed è un evento per i gourmet e per tutto l'Etna

on 11 Dicembre 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

La storica bottega di Linguaglossa si trasforma e diventa un luogo dove pure si potrà mangiare e bere. Inaugurazione il 16 dicembre


La famiglia Pennisi con le maestranze al lavoro per il nuovo locale

Fino a poco tempo fa era un cantiere,  ma ormai manca poco all’apertura tanto attesa. “Dai Pennisi Macelleria con Cucina” diventa una realtà, a Linguaglossa, sull’Etna, e inaugura sabato 16 dicembre.

Alla familiarità e agli standard alti dell’offerta gastronomica dei Pennisi siamo già abituati e sarebbe riduttivo parlare solo di qualità. Il nuovo locale è molto di più. Una casa a tutti gli effetti, dove poter trascorrere del tempo gustando le specialità della cucina tradizionale del territorio; un punto di ritrovo dove star bene. E poi ci sarà sempre il patron Saro Pennisi, il macellaio che proprio il prossimo anno festeggia insieme 50 anni di attività e il suo settantesimo compleanno ma che è stato anche premiato col Best in Sicily 2014 come Miglior Macellaio. Il restyling e il nuovo format sono stati per lui l’inizio di una nuova avventura, che parte da una storia intessuta di grande passione e di lunga esperienza alle spalle, con la consapevolezza di un lavoro fatto bene e con grande impegno, per soddisfare i clienti. Del resto, la voglia di giocare a creare al signor Saro Pennisi non manca, grazie anche all’intraprendenza del figlio Luciano e del nipote Leonardo. Chi l’avrebbe detto? Una rivoluzione a 70 anni! Ogni picconata durante i lavori di ristrutturazione è stata per lui una sorta di scossa. La sua macelleria ha fatto la storia. Ed è chiaro che fosse affezionato ad ogni mattone, messo lì dove era sempre stato, nel  suo ambiente di vita per tanti anni. Ma mentre cambiava tutto, lui era lì come “una sentinella a controllare”, ci racconta il figlio Luciano. E l’entusiasmo per la nuova creatura cresceva attimo dopo attimo, facendogli brillare gli occhi. Sì, perché i Pennisi non smettono mai di costruire per migliorare la loro offerta, con l’ambizione di chi crede in valori come l’ospitalità e la familiarità.


Rosario Pennisi nella sua bottega di Linguaglossa

Ed ecco che qui come da Shalai, il loro boutique hotel con ristorante stellato e Spa a pochi metri di distanza dalla macelleria, si starà ancora una volta come a casa. La formula chiaramente è diversa. Qui, più easy e senza etichetta. L’ambiente è curato e semplice, con circa 40 posti a sedere. Naturalmente il banco macelleria sarà sempre il pezzo forte. Ci sarà anche una cella di frollatura della carne per offrire il massimo della freschezza e della qualità. La cucina? Beh, la brace sarà senz’altro ammaliante come un canto di sirene. Sulla griglia rovente, saranno cucinate le carni scelte a vista; in menù i piatti della tradizione territoriale, casalinga e contadina. Ogni giorno uno o due primi diversi, che asseconderanno i ritmi della stagione. E diversi hamburger che i Pennisi chiameranno “panini ignoranti”. Di ignorante hanno ben poco in realtà. Si gioca un po’ con l’ironia, perché saranno panini succulenti e sostanziosi. Per intenderci, pensiamo ad un mega hamburger con quanto si può desiderare, come pollo o bacon e uovo a occhio di bue e tantissimo altro. Ed infine i dolci. Anche in questo caso, nulla di banale. Si potrà concludere in dolcezza con dolci tradizionali, dai più classici siciliani ai più tipici, perché inizierà una ricerca di recupero delle antiche ricette tramandate dalle nonne di Linguaglossa e dintorni. E i vini? Naturalmente l’offerta è vastissima, etnea e non. Si potrà attingere infatti dalla cantina del ristorante stellato Shalai con oltre 300 etichette.

Il format innovativo permetterà infine di scegliere se sedersi e mangiare o portare il tutto semplicemente a casa. Insomma, inizia il conto alla rovescia e l’entusiasmo della famiglia è altissimo. I Pennisi fremono già per la grande festa del 16 dicembre ma con la semplicità che li contraddistingue, e soprattutto con quella voglia di coinvolgere tutti nella nuova casa, in qualsiasi momento della giornata. 

Francesca Landolina

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY