Banner
Banner
30
Ago

La "sfida" fra i due chef "Best in Sicily": è pareggio tra Lina Castorina e Davide Guidara

on 30 Agosto 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa

Successo per la serata dedicata al nostro premio organizzata per ViniMilo da Saro Grasso, patron della trattoria 4Archi


(Saro Grasso)

di Giorgio Romeo

Una cena a quattro mani all’insegna dei premiati “Best in Sicily”. Il quarto “Gran Galà della Vini Milo”, organizzato da Saro Grasso, proprietario dei “Quattro Archi” (che la nostra testata ha premiato quest’anno come migliore osteria di Sicilia) ha visto quest’anno la chef Lina Castorina confrontarsi con la creatività dello chef Davide Guidara, alla guida del ristorante dell'hotel Milazzo Eolian (vincitore del Best on Sicily 2017 come miglior ristorante). 

Quella che si è tenuta in piazza Municipio è stata una vera e propria serata di gala, sebbene l’atmosfera fosse quella conviale e amichevole cui Grasso ci ha abituati. 

A dare il benvenuto agli ospiti è stato un classico abbinamento: mortadella e bollicine. Alla mortadella di Modena (presidio slow food) è stato abbinato un Murgo Extra brut di Nerello Mascalese. Durante la cena sono state alternate le portate preparate dai due chef. Al “Tortino di zucchine bio” (con crema alla menta e mollica di pane) è stata quindi affiancata una “Insalata di pesce e pomodori” (ombrina cotta lentamente con pomodoro giallo, pomodoro rosso, scalogno marinato, salicornia e crema di mandorle). Il confronto tra i due chef appare equilibrato e interessante, facendo emergere le singolarità di ognuno in un menù ben orchestrato. Con gli antipasti è stato servita una anteprima di Tenute di Nuna, un Carricante del 2015.

A seguire, Lina ha proposto un timballo di riso con porcini e pistacchio di Bronte, mentre Davide ha ancora una volta guardato al mare, con un fusillo a base di crema di prezzemolo, acciughe e capperi. A questo connubio monti-mare è stato affiancato un Etna rosato Almus 2016 de “I custodi delle Vigne dell’Etna”. Il rosso, un Nerello Mascalese Reseca di Gulfi del 2011, è stato invece servito con i secondi: la guancia di vitellina cotta in umido proprio in una riduzione dello stesso vino e un’insolita composizione di lenticchie, vitello e alghe. A concludere una cena molto apprezzata dai presenti (appassionati, autorità ed addetti ai lavori) sono stati i dessert, accompagnati da un rosolio ai gelsi: un babà con crema chantilly proposto da Lina e un cannolo destrutturato proposto da Davide.

LE FOTO DI ALCUNI PIATTI PROPOSTI


(Fusillo, crema di prezzemolo, acciughe e capperi)


(Guancia di vitellina cotta in umido)


(Lenticchie, vitello e alghe)


(Timballo di riso con porcini e pistacchio di Bronte)


(Tortino di zucchine con menta e moliica)

 

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it