Banner
Banner
21
Apr

Caffè e Cultura a Palermo. Nasce la Carta dei Caffè del Teatro Massimo firmata Morettino

on 21 Aprile 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'iniziativa


(Arturo Morettino)

di Francesca Landolina

Vi raccontiamo cosa c’è di nuovo a Palermo. Immaginate il luogo magico del Caffè letterario del Teatro Massimo, simbolo della cultura artistica, musicale e letteraria, lì dove nel tempo della Belle Époque ci si sedeva per discutere di arte, senza badare allo scorrere del tempo. 

Chiudete gli occhi e ascoltate la musica che giunge dal Teatro. Sentite le note che si diffondono nell’aria mischiandosi a miscele aromatiche e tostature inebrianti. Sono note di musica e caffè. Sì, proprio quella bevanda che, scandendo il ritmo della giornata, accende idee nuove, favorisce incontri e creatività. Tutto diventa realtà. E accade grazie all’incontro di due realtà significative della città: il Caffè letterario e Caffè Morettino. Di recente infatti è nato un percorso artistico e culturale inedito e pronto per essere vissuto momento dopo momento. Il programma degli appuntamenti,  già pubblicato per la stagione estiva, prevede incontri con l’arte, la musica e la letteratura, ma quel luogo, tanto amato dai cittadini e dai turisti provenienti da ogni parte del mondo, sarà la culla della conoscenza, in occasione del 120° anniversario della fondazione del Teatro e della nomina di Palermo come Capitale della Cultura 2018. E si comincerà proprio dalla conoscenza della bevanda con cui si inizia la giornata e che dà energia ai pensieri, trasformandoli azioni.

“Si farà cultura - racconta Andrea Morettino, rappresentante della quarta generazione di Morettino – perché il nostro desiderio è accompagnare per mano i consumatori e chi vive la città soprattutto lungo la conoscenza. Così nasce la Carta dei Caffè del Teatro, personalizzata per quel luogo. Non poteva mancare dunque l’accostamento alla musica. Ad ogni nota il suo caffè insomma, perché anche il linguaggio musicale ha la sua miscela, quella che vi aderisce armonicamente”. Tra i tavoli del giardino del Teatro o nell’esclusiva sala affrescata del Cafè sarà possibile riscoprire il piacere autentico del caffè selezionando a seconda del gusto, del momento della giornata o anche dell’umore uno tra le 8 selezioni di caffè alla Carta scelti da Morettino: tra i 5 blend selezionati “In Ensemble”, il Reserve 1897 (anno di fondazione del Teatro) sarà un Moderato, il Cremaroma un Vivace con Brio, il Mediterraneo un Vivace, Il Biologico un Vivo o il Decaffeinato Mediterraneo un Adagio; tra le 3 monorigini di Arabica “In Assolo” invece, troveremo il Vivacissimo dell’Ethiopia Sidamo, l’Allegro del Brasile Santos o l’Andante del Nicaragua Matagalpa.

Si farà esperienza di una musica che darà ritmo e vivacità al tempo con gusto e creatività.  “Il caffè scandisce il ritmo della nostra giornata, ne sottolinea i momenti e le sensazioni, gli incontri e i pensieri – racconta Arturo Morettino – Come in una composizione perfetta le sue note sensoriali si compongono nell’armonia, in una sinfonia del gusto che ci avvolge. Ogni caffè ha il suo tempo, il suo ritmo e la sua melodia, per questo ci dona una sensazione ogni volta diversa“. Indecisi già su quale provare? Moderato, vivace con brio, adagio? Intanto l’odore di caffè è già nell’aria e vibra con la sua musica, in quel luogo fucina di talenti.  “Crediamo fermamente che fare impresa comporti anche una grande responsabilità nella valorizzazione e nel racconto del territorio, dei suoi tesori e delle sue eccellenze – racconta Andrea Morettino-  La Sicilia gode di una straordinaria bellezza naturale che ci è stata donata ma che va coltivata e soprattutto raccontata. Mi auguro che questo progetto culturale che parte proprio dal cuore della nostra città, sia portavoce di tale bellezza nel mondo, e sia un nuovo stimolo per attrarre non solo un pubblico internazionale selezionato di turisti che vengono ad ammirarla, ma soprattutto per attrarre tutti noi concittadini chiamati a riscoprire i nostri tesori“.

Diffondere la cultura del caffè è del resto già da tempo nell’anima dei Morettino.  “L’esclusivo Museo del Caffè e la Morettino School of Coffee rappresentano da sempre dei simboli di incontro, di diffusione e di formazione all’interno della nostra torrefazione di S. Lorenzo ai Colli”. “Il progetto culturale che ci vede protagonisti al Caffè del Teatro Massimo – prosegue Arturo Morettino – rappresenta un’espressione del nostro amore per la città e del nostro impegno nella diffusione della cultura autentica del caffè di qualità con i suoi profondi significati storici, sociali e culturali legati al territorio. Il nostro credo aziendale si fonda da sempre sul rispetto di quattro pilastri da noi identificati come le “quattro C capitali”: Caffè, Cultura, Città e Consumatori”.  Vogliamo riscoprire questo luogo magico del Caffè del Teatro facendo partire questo intenso viaggio proprio dal cuore della nostra amata città”.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it