Banner
Banner
11
Set

ViniMilo, si pensa al 2020: "Al Vinitaly sarà presentata l'edizione numero 40"

on 11 Settembre 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La manifestazione

Sono circa 2.000 le bottiglie di bianchi, rossi, rosati e spumanti dell’Etna “stappate” nelle due settimane della ViniMilo; oltre 50 mila, tra visitatori e winelover, che negli stessi giorni hanno animato le vie del borgo; 600 e più partecipanti alle 15 degustazioni a tema, guidate da professionisti del settore, tra vini e spumanti dell’Etna, oli Dop siciliani, formaggi da pascolo da tutta Italia, salumi e dolci;  3 cene gourmet tra vigne, cantine e nel cuore della piazza Belvedere di Milo, amata da Dalla e Battiato; 4 incontri con scrittori nell’Enoteca letteraria in piazzetta.

Ecco alcuni numeri dell'edizione numero 39 di ViniMilo, ormai la storica festa pre-vendemmia che da tre anni affianca all’anima antica della festa popolare – con artigiani, produttori bio, presidi Slow Food e stand di street food a colorare vicoli e piazze – quella più contemporanea e, in linea coi tempi, sensibile alla nuova e crescente cultura del vino e all’attenzione per l’ambiente.


(Gina Russo)

Una passione che ogni anno, oltre a produrre nuovi “adepti” fra imprenditori di successo, vede sul vulcano storiche aziende vitivinicole alla ricerca di piccoli vigneti – o terreni da riportare a vigna - in contrade e colline favorite non solo dalla eccellente mineralità del suolo vulcanico, ma anche da generose ore di luce, dalla brezza e dal microclima della montagna: infatti sull’Etna si vendemmia più tardi che nel resto della Sicilia. Meteo permettendo, non prima di ottobre. Entusiasta Alfio Cosentino, sindaco di Milo.


(Alfio Cosentino)

In agenda, il primo cittadino del comune etneo, ha già segnato il Vinitaly 2020, in cui la Regione siciliana presenterà l’edizione dell’anniversario, la ViniMilo numero 40: “Dopo 39 edizioni e con la nuova formula apprezzata da tutti, produttori, ospiti e visitatori – commenta il sindaco - Milo per quindici giorni, a fine estate, diventa la “Capitale della cultura del vino” sull’Etna dove riunisce la filiera e gli stakeholder. Un utile momento di confronto fra produttori, enologi e mondo accademico siciliano e di altre zone d’Italia per ragionare su valutazioni economiche, sviluppo sostenibile per il territorio, fattori positivi e criticità e, non ultimo, il supporto normativo per chi coltiva vigneti eroici, ossia su luoghi impervi e difficili come molti piccoli e grandi produttori del vulcano. Ma non solo: sulla scia del vino, come documenta il fenomeno dell’enoturismo che ha fatto la fortuna di territori come la Val D’Orcia e il Trentino, i weekend nel segno del vino dell’Etna, generano migliaia di presenze di qualità fra escursionisti, famiglie, bongustai a caccia di ricette ed etichette, amanti della natura del vulcano. Ogni anno, grazie al contributo di tutti si rinnova questa grande energia positiva alla vigilia della vendemmia e abbiamo contezza che l’Etna, i suoi vigneti e i suoi vini crescono sempre di appeal: dal 2018 Milo, territorio di produzione dell’Etna Bianco Superiore Doc da uve carricante, ha aumentato le superfici vitate, passate da 40 a 50 ettari. Mentre arrivano nuovi produttori: l’ultimo è l’americano Marc De Grazia, da tempo a Randazzo con Tenuta delle Terre Nere. Innamorato dell’Etna, da lui definita la Borgogna del Mediterraneo, De Grazia ha da poco acquistato un vigneto qui a Milo”.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY