Banner
Banner
03
Dic

Ora il maritozzo è gourmet: dal cacio e pepe al baccalà, l'evoluzione del piatto tipico romano

on 03 Dicembre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La manifestazione


(Edoardo Fraioli, Maria Nappi e Francesca Cappelli)

di Marco Sciarrini, Roma

Si è tenuta a Roma la seconda edizione della manifestazione Maritozzo day organizzato da Tavole Romane che ha visto protagonisti oltre 40 artigiani sfornare maritozzi dolci e salati nei loro locali non dimenticando anche quelli vegani e senza glutine, in più di 20 quartieri di Roma e dintorni. 

Si tratta del dolce più antico della tradizione romana,  una piccola pagnotta ottenuta da un impasto a base di uova, miele, burro farina e sale, pinoli o uvetta e farcita con panna. Le leggende intorno a questo prodotto sono molte, ma quella più in voga per il pubblico romano è quella secondo la quale, le ragazze nubili preparavano i maritozzi per distribuirli in piazza nei giorni di festa in modo tale da attirare i giovani in cerca di moglie che avrebbero scelto quello più buono e quindi prese in moglie. Prima di essere un dolce per gli innamorati, però, il maritozzo pare sia stato un cibo per pastori che forniva energia nei lunghi periodi di addiaccio accanto al gregge. 


(Angelo Troiani)

Dopo un periodo di trascuratezza, questo prodotto è tornato più in auge che mai, riscoperto e rielaborato anche da grandi chef e pasticceri che ne propongono versioni decisamente creative e gourmet, ed è per questo che tra i tanti locali siamo andati a visitare nel centro di Trastevere in vicolo del Cedro, luogo romantico per antonomasia del maritozzo, la bottega condotta da Edoardo Fraioli “Il Maritozzo Rosso”, dove ai fornelli come ospite d’eccezione abbiamo trovato lo chef stellato Angelo Troiani del ristorante il Convivio che ha preparato un maritozzo con una farcia limited edition.

Il Maritozzo Rosso, dice Fraioli è un atto d'amore nei confronti della città di Roma, un omaggio alla sua tradizione culinaria attraverso uno dei simboli della cucina romana. Il progetto nasce da un'idea con la quale Edoardo Fraioli ha vinto il contest "Container" come start-up più innovativa a This Is Food 2016, subito dopo è stato per sette mesi nelle cucine di Eataly, un anno alla della libreria Mondadori prima di trovare casa a Trastevere insieme a Maria Nappi, mentre la cantina è stata curata da Francesca Cappelli.

Il maritozzo un baluardo della tradizione gastronomica romana, diventa quindi gourmet e si abbina ad ingredienti salati, come: maritozzo cacio e pepe e baccalà, con la spalla di maialino sfilacciata in agrodolce, oppure con stracciatella pugliese e cime di rapa, o con scarola e alici del Cantabrico, o con coda alla vaccinara ed anche molti altri. 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY