Banner
Banner
07
Mag

Il cibo del futuro: a Milano "Seed & Chips", il summit dell'innovazione del food

on 07 maggio 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La manifestazione

Sembra quasi di ripetere un ritornello quando dici "Seeds&Chips", che invece è il summit sull’innovazione riguardante il cibo in programma a Milano da oggi e fino al 10 maggio.

Qui sapranno rispondere a domande del tipo: conosci la moriga, il superfood del momento? Hai mai mangiato una pizza stampata in 3D? Un hamburger di carne alternativa? Vuoi scoprire come trasformare la tua casa in un orto senza terra? E come la tecnologia sta cambiando il modo in cui il cibo deve essere prodotto, trasformato, distribuito e consumato, dal campo alla tavola? Un ritornello quanto mai appropriato, perché tutte le domande che ti fai in tema di innovazione, troveranno risposta proprio a “Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit”, dove tra realtà virtuale, nuovi  ingredienti e un mondo di innovazioni, il futuro sembra proprio a portata di mano. 

Però, ad aprire il summit, il 7 maggio, sarà l’uomo che ha creato un impero che tutto sommato non ha molto da spartire con la stampante 3D che sostituisce il pizzaiuolo, carne alternativa, orti senza terra: Howard Schultz, è  Executive Chairman di Starbucks, una delle aziende di maggior successo al mondo per fatturato e impegno in Csr (Corporate social responsability), che sicuramente ritornerà a Milano il prossimo mese di ottobre per l’apertura del primo Starbucks. L'8 maggio, invece, sarà il turno dell’ex Segretario di Stato americano John F. Kerry, che parlerà degli impatti del sistema alimentare sul clima globale e sulle politiche sostenibili. Tra gli altri ospiti d’eccezione che parteciperanno al summit, si fanno i nomi di Nathan Myhrvold, ex Cto (chief tecnology officer) di Microsoft, co-founder di Intellectual Ventures e principale autore di Modernist Cuisine; Howard-Yana Shapiro, Chief Agricultural Officer di Mars Incorporated; Sarah Toumi, Ceo e Founder di Acacias for all; Seth Goldman , Executive Chairman di Beyond Meat

E’ facile dire, a questo punto, che la quarta edizione del Summit – che l’anno scorso ha visto sul palco un ospite d’eccezione come Barack Obama alla sua prima uscita da ex presidente degli Stati Uniti - rappresenta una tappa cruciale del percorso intrapreso a livello mondiale nel 2015, quando il cibo e l’ambiente sono diventati protagonisti del dibattito sul futuro: da Expo, alla sottoscrizione degli SDGs delle Nazioni Unite fino all’accordo sul clima di Parigi. Perciò, Seeds&Chips vuole continuare a mantenere Milano e l’Italia al centro del dibattito a livello internazionale anche su questi importanti temi. E, i quattro giorni di conferenze e incontri sui grandi temi legati al food e all’innovazione, dal climate change alla robotica, dall’e-commerce alla precision agriculture, dal food waste alla circular economy, con una parte espositiva con start up, aziende, incubatori che presenteranno le loro proposte tecnologiche e più di 200 speaker internazionali, investitori e policy maker da tutto il mondo per confrontarsi sulle maggiori sfide globali, sono veramente importati per sostenere questa strategia. E, oltretutto, contribuendo a raggiungere l’obiettivo di offrire il meglio dell’innovazione italiana ed internazionale applicata al food e presentare le più recenti e innovative soluzioni applicate al comparto per accendere i riflettori su cibo e innovazione. Cominciando con la scelta indubbiamente strategica: distribuire l’acqua ufficiale dell’evento in cartoni Tetra Pak per “ingaggiare” i partecipanti sui temi del summit e promuovere un utilizzo consapevole e sostenibile delle risorse del pianeta. I cartoni Tetra Pak, com’è noto, sono prodotti con materiali prevalentemente da fonti rinnovabili, come foreste certificate e gestite responsabilmente. Inoltre, le confezioni di acqua distribuite al summit saranno “Carbon Neutral”. Infatti le emissioni di Co2 equivalente derivanti dalla produzione dei contenitori sono state compensate tramite un progetto di riforestazione del Parco Agricolo Sud Milano, e precisamente nel Comune di Gaggiano. E’ ovvio che il tema dell’acqua sarà al centro della quarta edizione del summit milanese, perchè è una delle maggiori sfide dei prossimi anni a livello globale, come anticipato dalla Call for Ideas WaterFirst! lanciata a novembre 2017, in collaborazione con Unido Itpo Italy (l’Ufficio per la Promozione Tecnologica e degli Investimenti dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e l’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e diretta a innovatori di tutto il mondo per sviluppare progetti e innovazioni per l’uso sostenibile dell’acqua che ha raccolto 65 progetti da 23 Paesi e 4 continenti. Il progetto più votato tra i migliori 5 finalisti, vincerà un premio di 10.000 Euro dedicato ad un diplomatico milanese, Giorgio Giacomelli, scomparso lo scorso anno, membro onorario dello UN Advisory Board on Water and Sanitation.

Come già avvenuto nelle edizione precedenti, anche quest’anno porteranno il loro contributo a Seeds&Chips, aziende e incubatori provenienti da tutto il mondo che si confronteranno e dialogheranno sull’innovazione tecnologica come chiave di volta per la definizione di un universo alimentare sostenibile e accessibile a tutti. Saranno presenti tra le altre alcune tra le start up più interessanti nel panorama mondiale della food innovation: la svizzera Ambrosus Technologies GmbH, un ecosistema di blockchain open source che garantisce qualità e sicurezza ai prodotti alimentari e farmaceutici; la francese Algama, che produce micro alghe, uno dei superfood del futuro; Desolenator, depuratore di acqua attraverso un processo innovativo di distillazione particolare, dai Paesi Bassi; le americane LeanPath, principale fornitore globale di soluzioni hardware e software integrate per le istituzioni culinarie, Beyond Meat, produttore del rivoluzionario burger vegetariano composto da proteine vegetali che richiamano perfettamente quelle animali e Apeel Sciences, leader tecnologico e ambientale nel settore agricolo; dall’India Dishq, che sfrutta la scienza alimentare e i dati per comprendere e prevedere le preferenze di gusto delle persone, mentre dall’Italia Robonica, produttore di serre smart con un sistema di coltura idroponica casalinga completamente automatizzata. Sempre grande attenzione verrà prestata ai giovani a cui saranno dedicati alcuni format innovativi: ogni conferenza avrà almeno un relatore al di sotto dei 30 anni e verrà aperta da un Teenovator – ragazzi dai 13 ai 19 anni particolarmente attivi nel settore della food innovation e protagonisti della food Revolution in atto.

Torna, anche, GiveMe5!, per dare ai giovani innovatori la possibilità di incontrare grandi leader e presentare, in 5 minuti, il proprio progetto, fare domande, trarre ispirazione per il futuro. Quest’anno i ragazzi si troveranno Howard Schultz, John F. Kerry, Nathan Myhrvold, Kerry Kennedy, Sam Kass e Adrian Percy (Head of Research & Development of Bayer Crop Science). Big Brother Innovation Program sarà invece uno “scouting” di progetti innovativi di start up, da parte di grandi aziende leader nella food industry. Un momento di confronto produttivo per gli innovatori, ma anche per le stesse aziende, in una chiave di sviluppo della CSR. Infine, il 10 maggio verranno assegnati i Seeds&Chips Awards, i premi di Seeds&Chips per i progetti più innovativi.

Michele Pizzillo

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY