Banner
Banner

Banner

01
Dic

Festival del Baccalà, ultimo atto: sei ricette innovative si giocano il primo premio

on 01 Dicembre 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La manifestazione

Con l’ottava edizione il Festival Triveneto del Baccalà - Trofeo Tagliapietra cambia e “guarda oltre”. 

Oltre all’esclusione, secondo il Regolamento, di tutte le ricette tipiche della tradizione lasciando spazio solo a proposte innovative e originali, ogni ristorante in lizza ha dovuto presentare tre piatti - antipasto, primo e secondo - di cui due con stoccafisso e uno con baccalà salato, ciò per stimolare la fantasia degli Chef. Erano ben venticinque i ristoranti in gara, che si chiuderà lunedì prossimo 4 Dicembre con il Galà Finale presso la Locanda del Borgo Rocca Sveva, Soave (VR), competizione che ha coinvolto alcuni tra i migliori ristoranti di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. La manifestazione, organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà mantecato, dalla Venerabile Confraternita del Baccalà alla vicentina, dalla Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati vede quest’anno anche la collaborazione di Tagliapietra e Figli Srl, una delle aziende leader in Italia nell’importazione, lavorazione e commercio di prodotti ittici. Il Comitato Organizzatore, dopo aver attentamente degustato le ricette, precedentemente indicate come le migliori dagli stessi clienti di ogni ristorante in competizione, ha decretato ieri i sei piatti che parteciperanno alla Finale di lunedì prossimo. Per il Veneto parteciperanno alla Finale le seguenti ricette:

Come una ceviche di stoccafisso dello Chef Fabio Pompanin, Al Camin (Cortina d’Ampezzo – BL);

  • Zuppetta di stoccafisso con sedano rapa e alghe, dello Chef Andrea Rossetti, Fuel Ristorante in Prato (PD);
  • Carpaccio di baccalà, spuma all’aroma di pancetta piacentina e polvere di caffè dello Chef Luca Veritti, MET Restaurant – Hotel Metropole (VE);
  • Perla nera: Praline di stoccafisso e patata americana con pollastra affumicata, chutney di mango e sorbetto al tè matcha dello Chef Renato Rizzardi, La Locanda di Piero (Montecchio Precalcino – VI).

Per il Friuli Venezia Giulia

  • Tortiglione di stoccafisso, cipolla e mais dello Chef Stefano Basello, Il Fogolar – Best Western Hotel Là di Moret (UD).

Per il Trentino-Alto Adige

  • Orzetto bio integrale alla crema e crostoni di stofis, con verdurine bio della Val di Gresta dello Chef Ivano Dossi, Locanda D&D Maso Sasso (Sasso di Nogaredo – TN).

Durante il Galà Finale, una Giuria Tecnica coordinata da Franco Favaretto, Chef Patron del ristorante “Baccalàdivino” di Mestre, sancirà la ricetta vincitrice dell’ottava edizione del Festival Triveneto del Baccalà, nonché la migliore ricetta di stoccafisso o baccalà salato 2017, assegnando allo Chef vincitore il Trofeo Tagliapietra e un viaggio alle Lofoten, le isole norvegesi patria dello stoccafisso. Per il primo anno, verrà conferito il “Premio della Stampa”, in Giuria i giornalisti presenti all’evento. Ieri è stato anche decretato il vincitore dell’edizione 2017 di Baccalando, il percorso ideato dal Festival per i giovani Chef, che prevede la proposta in chiave creativa e originale per cinque locali alla moda del Veneto, di cichéti, stuzzichini o finger food a base di baccalà. L’aperitivo che ha convinto la Giuria per creatività e innovazione è stato quello di Gellius Ristorante & Lounge Bar di Oderzo (Treviso): L’Inganno, il finto panino di baccalà ideato dallo Chef Antonino Micalizzi. L’aperitivo vincitore verrà servito durante la serata del Galà Finale del 4 dicembre, accompagnato dal cocktail “Il finto Americano” firmato da Mattia Mazzon, bartender del Gellius. Il premio: un volo per due persone ad Oslo, in Norvegia.

Maristella Vita

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it