Banner
Banner
29
Nov

La nouvelle vague pugliese che si fa largo. Giovanni Lorusso: "Dai computer ai fornelli"

on 29 November 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il personaggio


(Giovanni Lorusso)

di Annalucia Galeone

Giovanni Lorusso lo abbiamo conosciuto in occasione della gara degli chef under 30 del Taormina Gourmet (leggi qui). 

Sognava di fare l'informatico e non lo chef, l'alto numero di richieste lo costrinsero a iscriversi all'istituto alberghiero anziché all'industriale. Fu così che venne a galla l'amore per la cucina. Destino o fatalità?  Terminati gli studi a Molfetta, la voglia di imparare e approfondire lo spinsero a viaggiare, varie le sue mete: Lussemburgo, Germania, Corea e poi in giro per l'Italia. Nel 2010 entra a far parte della Nazionale Italiana Cuochi. Cavalcando questo entusiasmo nel 2011 avviene una cosa inaspettata: sbanca il concorso "Cuoco dell'anno", arrivando al primo posto a soli 22 anni neppure compiuti. La determinazione, la creatività e la costante ricerca dell'eccellenza e della perfezione nell'estetica lo portano a distinguersi tanto da meritarsi il soprannome de il "dandy della cucina". Rientrato in Puglia lavora prima come Executive chef presso il restaurant gourmet "Le Lampare al Fortino" di Trani e poi al "Memory Resort" di Bisceglie.

Proprio da Bisceglie, suo paese natio decide di ripartire per un nuovo progetto e aprire il suo primo locale, si chiama 31.10 Osteria Lorusso, un'affettuosa dedica al figlioletto Francesco venuto al mondo in quella data. In cucina ad aiutarlo c'è il fratello Carlo, chef e pasticcere, in sala Gisella Tatoli e il sommelier Carlo Ricchiuti. L'obiettivo è mantenere un basso profilo per conseguire altissimi risultati. “Voglio fare bene e farmi apprezzare - afferma Giovanni Lorusso -. Ai miei clienti propongo qualità, stagionalità, colori, semplicità ed eleganza. La cucina è emozione, un luogo fatto di ricordi e sentimenti. Mi esprimo attraverso i miei piatti. Non tutti i cuochi sono dei talenti. Quelli veri hanno fantasia, un rispetto quasi reverenziale per la materia prima, sono in grado di esaltare i nostri sensi completando il piatto con un  alchimia di sapori e profumi. Non sono egoisti, realizzano portate originali per condividerle con i colleghi e i clienti”. 

L'Osteria ha solo 35 coperti. L'arredamento è moderno, curato nei dettagli, i toni del grigio e del blu petrolio con armonia si fondono agli elementi in legno di noce. Un'attenzione particolare va riservata alla cantina, è composta da 300 etichette, dalla bollicina al dolce sono state selezionate solo cantine pugliesi. Una scelta azzardata o pura convinzione?

31.10 Osteria Lorusso
Via Alceo Dossena 8 – zona 167, uscita Bisceglie sud - Bisceglie (BT)
www.3110.it
340 5698531 
Chiuso: domenica a cena e lunedì
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: no

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it